Non prendiamoci troppo sul serio

Una passione che ci unisce da qualche annetto e che ci ha fatto girare per ristoranti alla ricerca di una convivialità perduta. Amanti del mangiar bene, non a tutti costi "alto", ci troviamo a scrivere le nostre impressioni su quei locali che ci hanno lasciato qualcosa, ci hanno incuriosito, coccolato...tutti con un fattore in comune, la genuinità...

giovedì 24 novembre 2016

L'osteria di Nerito Walter di Cantello (VA)

Sarà che gli anni passano e si diventa più buoni, sarà che nel commentare il lavoro altrui (soprattutto un lavoro duro come quello del ristoratore) bisogna tener conto dello sforzo protratto per anni tra sala e cucina, sarà che ricredersi è così bello, sarà quel che sarà ma sono tornato da Nerito Walter nonostante una brutta esperienza di qualche anno fa.


Quella volta si giunse appositamente durante un pranzo feriale per testare una della poche tavole varesine recensite dalla guida Osterie d'Italia, sicuri di trovare piatti schietti e genuini, rimanendone ahimè delusi, vista la proposta piuttosto risicata e confusa che non invogliò nessuno della compagnia a tornarci di lì a poco.

giovedì 6 ottobre 2016

Agriturismo Federia di Livigno (Val Federia)

Avrei davvero evitato di recensire un locale posto a più di 2000 metri, avrei evitato di far foto (infatti le ha fatte l'amico Davide Bianchi), di provare più e più piatti, ma se tutto sommato ci si trova a mangiare più che dignitosamente, a godere dopo pranzo di un magnifico sole settembrino, di comode sdraio, di musica dal vivo, di aria di festa, di una fresca brezza che soffia di tanto in tanto...perché non raccontare agli amici una giornata così?

giovedì 29 settembre 2016

Gita in Valle d'Aosta

Come ogni anno la scorta personale di vini delle denominazioni Carema e Donnas mi porta al confine tra Valle d'Aosta e Piemonte, rispettivamente un po' al di qua e un po' al di là della linea che divide le due regioni.


E, come spesso capita, non riesco ad accontentarmi di un veloce passaggio ma mi faccio prendere la mano, quest'anno ancor più del solito. Se le volte scorse ho raccontato la storia di La Vrille e poi della trattoria Omens ecco che in questa occasione avrò il piacere di presentarvi qualche novità (almeno per me).

Lo zampino - fondamentale - è stato quello di Fabrizio Gallino, Enofaber per gli internauti, che ringrazio per i preziosi consigli enoculinari,  e un po' per condividere con lui le responsabilità del mio post :D

Partiamo dalla visita a Didier Gerbelle ad Aymavilles. Giovane e capace, Didier è un one man show in grado di condurre con ottimi risultati l'azienda inizialmente in mano al nonno.

martedì 20 settembre 2016

Gustoo di Busto Arsizio (VA)


Le sale del civico 6 di corso Matteotti negli ultimi mesi hanno ripreso vita. Varie gestioni si sono fin qui susseguite senza successo, alle volte nonostante la proposta risultasse allettante, almeno nella forma.

Grazioso, anche qualcosa di più a dire il vero, l'ambiente, con un'eleganza non ostentata e una nota di contrasto con le travi del soffitto a vista ben conservate. Fine il tovagliato, decisamente ben selezionata anche la musica in sottofondo. Due le salette, una più contenuta e romantica - nonostante alcuni tavoli rimangano un po' troppo “in vetrina” - ed una principale con cucina a vista.

lunedì 22 agosto 2016

Made in Italy di Cassano Magnago (VA)


Più persone mi segnalano questa pizzeria da pochi mesi apparsa in quel di Cassano Magnago e la cena con amici è l'occasione giusta per provare un po' di pasta lievitata dopo mesi di astinenza.

Mi limito a dare qualche indicazione.

giovedì 11 agosto 2016

Clandestino - Playa d'en Bossa - Ibiza



Partendo per una meta come Ibiza l'ultimo dei miei pensieri era di cercare qualche giorno prima indirizzi di grido o locande storiche, ma alla fine bisogna pur alimentarsi, ed essendo diventato piuttosto esigente, qualche ricerca on line è stata necessaria.

Dopo un paio di cene presso un ottimo ristorante vicino a Sant Antoni, il Can Pujol (non perdetevi la grigliata mista, non la solita grigliata mista), con cucina classica, si aveva voglia di qualcosa di più sfizioso. Alla fine abbiamo puntato su ragazzi italiani che hanno investito da queste parti fidandoci e affidandoci al gusto del nostro tassista Juan. Quindi, direzione Clandestino.

sabato 23 luglio 2016

Più che Hamburger al Duepiùtre di Legnano



Se a Milano le hamburgerie ormai spopolano e contano su un numero sempre più ampio di insegne, in provincia i locali dedicati al più noto dei fast food ancora faticano a prendere piede con prepotenza o meglio sono pochi quelli che offrono un prodotto di qualità.